Super User

Super User

Il corso illustra gli aspetti di funzionamento e di amministrazione dei bilanciatori F5 BIG-IP® v11.2, così come vengono utilizzati nelle reti in produzione. Oltre a coprire gli aspetti teorici, il corso ha una forte valenza pratica poiché include gli aspetti implementativi su reti reali ed esercitazioni di laboratorio.

 

L'intera industria IT si è mossa, negli ultimi dieci anni, verso soluzioni altamente automatizzate, mentre il mondo del networking è rimasto fermo al concetto di configurazione manuale dei singoli apparati.  

È così giunto il momento di ripensare al modello “manuale” e cambiare i processi operativi di deployment delle reti, riducendo la quantità di tempo spesa ad eseguire operazioni manuali ripetitive. 

L’obiettivo di questo corso è dare alcune linee guida di alto livello. La presentazione si concentra sulle tecnologie di base SDN e NFV e il protocollo OpenFlow.

Vmware vSphere, la piattaforma di virtualizzazione per la creazione di infrastrutture cloud leader del settore, fornisce i massimi livelli di disponibilità e reattività e consente agli utenti di eseguire applicazioni business critical in tutta sicurezza, rispondendo più rapidamente alle esigenze aziendali.

vSphere aiuta le organizzazioni ad erogare i servizi IT in maniera più efficiente eliminando gli investimenti non necessari e riducendo costi e complessità associati alla gestione e manutenzione dell’infrastruttura IT. Con l’adozione di VMware vSphere i clienti possono ridurre gli investimenti di capitale e le spese operative di ciascuna applicazione, abbattendo il costo complessivo di gestione delle applicazioni aziendali.

La virtualizzazione elimina la proliferazione dei server eseguendo le applicazioni all’interno di macchine virtuali installate su un numero inferiore di server e con un utilizzo più efficiente delle risorse di rete e storage. Le organizzazioni che utilizzano la virtualizzazione possono conseguire rapporti di consolidamento per singolo server elevatissimi grazie a straordinarie funzionalità di gestione della memoria e ottimizzazione dinamica. VMware vSphere™ riduce la complessità di gestione dell’hardware mediante la virtualizzazione totale di server, storage e hardware di rete.

Gli argomenti illustrati durante il corso saranno affiancati da attività di laboratorio durante le quali i partecipanti avranno modo di testare alcune funzionalità di Vmware vSphere.

Il corso è incentrato sull’implementazione e la gestione pratica della piattaforma Cisco Unified Computing System (UCS). Sono fornite le competenze per installare, configurare, gestire blade server Cisco UCS B-Series e server rack-mount C-Series. Verrà illustrato il consolidamento networking per la connettività LAN e SAN dei server e la capacità della piattaforma Cisco UCS di virtualizzare le proprietà dei server al fine di abilitare e sfruttare la mobilità dei profili dei server fra i server fisici.

Il corso fornisce le conoscenze affronta le tematiche delle SAN nelle reti Data Center, mettendo in risalto quelle che sono le più significative evoluzioni tecnologiche a seguito delle esigenze di grandi prestazioni e elevata affidabilità. Il corso fornisce l’introduzione ai princìpi dello Storage Networking e la completa disamina della tecnologia Fibre Channel, focalizzando l’interesse anche su aspetti configurativi ed operativi negli apparati Cisco (MDS). Completano il corso l’evoluzione della rete Data Center, con l’introduzione dello standard FCoE che sancisce la convergenza di Fibre Channel e Ethernet su un’unica infrastruttura, e i meccanismi di virtualizzazione dello Storage.

Il corso offre una panoramica sulle principali tecnologie che caratterizzano l’ambiente Data Center nel mondo Cisco, in termini di Network e Server Virtualization,. Il corso permette, inoltre, di acquisire le competenze di base e la conoscenza sull’architettura Cisco ACI e sui concetti di Automation and Orchestration fondamentali in ambienti Cloud. Completa il programma l’introduzione all’architettura Unified Computing System (UCS) e al software di orchestrazione UCS Director, ovvero la risposta di Cisco all’esigenza di un provisioning rapido e automatizzato dell’infrastruttura IT. Il corso fornisce la preparazione necessaria per sostenere l'esame Cisco 200-155 "Introducing Cisco Data Center Technologies” (DCICT), per la certificazione CCNA Data Center.

Il corso fornisce una conoscenza operativa su infrastrutture di rete Cisco in ambito Data Center con particolare riferimento alla famiglia Cisco Nexus 9000, 7000 e 5000. Il corso prevede una panoramica introduttiva sulle Architetture Data Center e getta le basi sulla comprensione dei domini di virtualizzazione necessari per la realizzazione di meccanismi di automazione e orchestrazione che trovano sempre più spesso campi di interesse ed in ambito enterprise ed in ambito service provider. La gestione operativa del network, le sue possibilità di astrazione, l’interfaccia verso ambienti applicativi virtualizzati (VMWARE) con l’inclusione dello storage in modalità fibre channel over ethernet completano il corso.

La progettazione dei cablaggi strutturati assume importanza sempre maggiore negli edifici moderni.

Un sistema di cablaggio strutturato supporta oltre la fonia e lo scambio di dati, anche il controllo accessi, dell’energia e delle condizioni climatiche, la diffusione audio e video, la sicurezza.

Il corso tratta le normative CEI-EN 50173 e CEI-EN 50174, e ne descrive l’applicazione pratica basandosi, se possibile, anche su casi reali proposti dai partecipanti. A questo scopo, essi  dovranno dotarsi, per poter impostare e definire il progetto del loro caso di studio, di tutte le informazioni utili e delle planimetrie degli edifici o Data Center (preferibilmente su carta), necessarie per svolgere il lavoro individuale.

Venerdì, 22 Marzo 2019 07:37

School Of Advanced Networking

La School of Advanced Networking, frutto dell’accordo tra NaMeX e Reiss Romoli, è un primo passo verso la costituzione di un polo di alta specializzazione in ambito TLC, volto alla formazione e all’aggiornamento degli esperti che operano sulle reti Internet.

 

NaMeX è un punto interconnessione tra Internet Service Provider, il più grande hub internet del Centro-Sud Italia. Un consorzio no profit che riunisce la quasi totalità dei più grandi ISP operanti in Italia e le decine di ISP che operano in ambito locale, e quindi un'infrastruttura portante della Internet italiana.

 

L’iniziativa, partita nel 2019 con un totale di 6 corsi, svolti in 9 edizioni visto il grande successo che hanno riscosso, vede nel 2020 un ampliamento dell'offerta formativa a 10 corsi, di cui 6 completamente nuovi e di livello avanzato.

Ciascun corso, in funzione della modalità di erogazione durerà 3 giorni (modalità classica di erogazione in presenza), o 4 giorni (modalità online in aula virtuale), potrà ospitare fino a 16 persone e si focalizzerà sia su aspetti teorici che pratici, comprendendo esercitazioni di laboratorio ed un esame di certificazione finale. I primi due corsi, vista la situazione attuale delle misure di contrasto al virus COVID-19, saranno erogati online nelle date seguenti:

1) 04-07 Maggio: BGP - dalla teoria alla pratica (Docente: Tiziano Tofoni)

2) 25-28 Maggio: MPLS - dalla teoria alla pratica (Docente: Tiziano Tofoni)

 

Gli orari delle lezioni saranno al mattino dalle 9.00 alle 13.00. Nei due giorni centrali sono previste nel pomeriggio (14.00-17.00) le esercitazioni di laboratorio.

Per gli altri corsi:

3) IPv6 istruzioni per l'uso
4) La sicurezza dei sistemi, dei dati e delle reti
5) Le Reti Metro Carrier Ethernet
6) Networking dei Data Center
7) SDN e NFV: tecnologie, protocolli e applicazioni pratiche
8) Reti Radiomobili 5G: lo stato dell’arte della tecnologia e delle applicazioni
9) Introduzione al Network Automation
10) Internet of Things (IoT): Applicazioni, Soluzioni architetturali e tecnologie

le date e la modalità di erogazione sono da definire, in funzione dell'evoluzione delle restrizioni vigenti per il contrasto al virus COVID-19.

 

Per tutti i partecipanti a questi corsi vi è la possibilità, previo superamento di un esame, di ottenere una certificazione di tipo "Specialist" basata sullo standard internazionale OpenBadge 2.0, e quindi riconosciuta a livello mondiale.
Per chi supererà tutti gli esami dei primi 5 corsi, è previsto il Super-Badge "ISP Professional".
Per chi supererà tutti gli esami degli ultimi 5 corsi, è previsto il Super-Badge "Advanced Network Technologies Professional".

 

Tutti i programmi dettagliati dei corsi, le informazioni necessarie necessarie per l'iscrizione e il regolamento, sono disponibili al sito https://school.namex.it/.

“Crediamo fermamente che l’Italia debba avere un polo di alta formazione per le aziende del settore Internet, pensato e gestito dalle aziende stesse, che contribuisca alla crescita di nuovi professionisti e che consenta a quelli già attivi nel settore di avere occasioni di aggiornamento – afferma il Presidente di NaMex Renato Brunetti. Siamo certi che il prezioso contributo della Scuola Superiore Reiss Romoli porterà ad un migliore e più rapido sviluppo della rete Internet Italiana e dell’industria ad essa collegata.”

 

“Lo skill shortage di figure professionali adeguate alle esigenze dei Service Provider diventa sempre più ampio - dichiara Tiziano Tofoni, CEO di Reiss Romoli. Per questo crediamo che la "School of Advanced Networking", frutto di una collaborazione stretta con il consorzio NaMeX, e quindi con le aziende che ne fanno parte, possa produrre un arricchimento per tutto il settore, soprattutto in un momento come quello attuale, che vede l'affermarsi di nuovi paradigmi e tecnologie.”

Il tuo IPv4: 44.210.151.5

Newsletter

Nome:
Email: