DCV683

Overlay Virtual Networking nei data center

Negli anni più recenti, con l'introduzione delle nuove tecniche di virtualizzazione (di rete, degli host, dei firewall, ecc.), le tecnologie di Data Center hanno subito una rivoluzione tecnologica formidabile. Rivoluzione che sta generando nuove filosofie di rete, destinate ad avere un impatto importante nelle architetture dei Data Center. Uno dei concetti principali introdotti nelle nuove architetture dei Data Center è quello dell’Overlay Virtual Networking, ossia la possibilità di creare in modo semplice reti logiche che si poggiano su una infrastruttura fisica “classica”, come ad esempio una rete IP. L’idea in realtà non è nuova, ma ha ricevuto un grande impulso negli ultimi anni, con la creazione di nuovi standard, molto più efficienti e flessibili. L'argomento è tra i più attuali, e questo corso risponde a domande di grande interesse e mette in evidenza le nuove opportunità nella realizzazione di Data Center per i servizi di Cloud Computing.

Durata 5 giorni

Programma

Architetture dei Data Center:
Requisiti: ridondanza, load balancing, qualità del servizio
Metodologie di trasporto del traffico: Layer-2 e/o Layer-3
Clos fabric: 3-stage (leaf-and-spine) , 5-stage
Aspetti di routing IP: IGP-free fabric
Overlay Virtual Networks:
Dalle VLAN alle Overlay Virtual Networks
Protocolli di tunneling: NVGRE, VXLAN, GENEVE, STT.
VXLAN:
Principi di funzionamento
Evoluzione del Piano di controllo
Case Study : Lab test in ambiente Cisco/Juniper
Ethernet VPN:
EVPN come evoluzione del servizio VPLS
Piano di controllo e piano dati
Funzionalità multi-homing
Case Study : interconnessione di Data Center via EVPN.
Integrazione EVPN/VXLAN:
EVPN come piano di controllo delle VXLAN
Inter-VXLAN routing
Case Study in ambiente Cisco/Juniper.
Aspetti architetturali
Interconnessione DC con reti esterne
Architetture Multi-POD
Architetture Multi-Site
Il tuo IPv4: 18.204.2.53

Newsletter

Nome:
Email: