´╗┐

LEG860

Gli appalti per la fornitura di beni e di servizi informatici e telematici nella Pubblica Amministrazione

Gli appalti pubblici rappresentano uno sei settori più rilevanti del mercato unico, alla luce degli interessi economici coinvolti e della relativa complessità giuridica e tecnica. l Codice dei contratti pubblici (approvato con d.lgs. 163 del 2006 sulla spinta di una serie di input provenienti dall'ordinamento comunitario) rappresenta il primo testo unico in materia di contratti passivi conclusi dalla P.A., vale a dire in materia di contratti che comportano spesa per la p.a. Contraente. Esso ha provveduto infatti ad unificare in un solo documento (introducendo anche le innovazioni, le modifiche e le norme di coordinamento necessarie) le disposizioni per la scelta del contraente, la stipula e l'esecuzione dei contratti passivi dell'amministrazione aventi ad oggetto l'esecuzione di lavori, la prestazione di servizi e la fornitura di beni. Il Codice contiene disposizioni anche in materia di contratti nei settori speciali e di contratti ai quali le norme in esso contenute si applicano limitatamente in ragione di motivi di esclusione di carattere quantitativo (importo del contratto) e/o oggettivo (oggetto del contratto). Con l'approvazione del Regolamento attuativo del Codice (D.P.R. n. 207/2010),che ha definitivamente sostituito il previgente regolamento del 1999, si è portato finalmente a compimento il complesso processo di razionalizzazione e di semplificazione della disciplina sugli appalti pubblici di lavori, servizi e forniture. Il Codice ha recentemente subito rilevanti modifiche normative, nonché introdotto nuovi istituti giuridici nell'ottica della semplificazione, coinvolgendo le tematiche di maggiore interesse.

Durata 4 giorni

Programma

Principi generali della contrattualistica pubblica e quadro normativo di riferimento
i contratti pubblici: inquadramento sistematico, definizioni e disciplina generale
il quadro normativo e le recenti novità: "spending review", Decreti sviluppo, legge anticorruzione e Legge di stabilità 2013
il Responsabile del procedimento nelle forniture e nei servizi: compiti e responsabilità
analisi del capitolato speciale per l'informatica pubblica
le nuove funzioni dell'Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici
il Casellario informatico
il sistema di garanzia globale di esecuzione nel DPR 5 ottobre 2010 n. 207.
Il riparto di competenze nella disciplina dei contratti pubblici:
concetto di appalto fra diritto privato e diritto pubblico
distinzione fra contratti pubblici aventi ad oggetto lavori, servizi, forniture, e problema dei contratti misti
distinzione fra contratti aventi ad oggetto servizi e concessione di servizi
La normativa europea (direttive 17 e 18 del 2004):
l'individuazione degli organismi di diritto pubblico
le procedure: aperta, ristretta, negoziata
i criteri di aggiudicazione
l'offerta economicamente più vantaggiosa: analisi normativa e giurisprudenziale.
la tutela contro l'illegittima aggiudicazione degli appalti: la "direttiva ricorsi" e le garanzie previste dall'ordinamento europeo.
Il codice dei contratti pubblici:
ambito di applicazione e disposizioni comuni riferibili a tutti i contratti pubblici
i contratti esclusi per ragioni oggettive e i principi comunque ad essi applicabili
esclusione per ragioni quantitative e contratti di rilevanza comunitari
bandi tipo e tassatività delle cause di esclusione
avvalimento e subappalto
la documentazione di gara
requisiti di qualificazione dei partecipanti
BDNCP: la banca dati istituita presso l'AVCP, comunicazioni all'Autorità e annotazioni sul casellario.
Procedure di scelta del contraente:
evidenza pubblica fra ordinamento interno e ordinamento comunitario
criteri di selezione delle offerte.
Focus su:
Stazione appaltante unica, Convenzioni CONSIP, Mercato elettronico
affidamento in finanza di progetto dei contratti di concessione di servizi
progettazione di servizi e forniture e concorsi di progettazione di servizi e forniture
criteri di applicabilità delle misure di gestione ambientale in relazione agli appalti aventi ad oggetto i servizi e le furniture.
Disposizioni comuni applicabili ai contratti pubblici di importo inferiore alla soglia comunitaria.
Acquisizione di forniture e di servizi in economia.
Contenzioso sui contratti della P.A:
il contenzioso ed i mezzi di tutela tra Codice degli appalti e Codice del processo amministrativo
la prevenzione delle controversie: accordi bonari. L'arbitrato e il funzionamento della Camera arbitrale. Le controversie: la giurisdizione. Il procedimento speciale in materia di appalti. L'efficacia ed i limiti dei provvedimenti cautelari. Il danno da esclusione dalla gara o da mancata aggiudicazione
la tutela penale: turbata libertà degli incanti; inadempimento di pubbliche forniture.
Il tuo IPv4: 3.234.214.113

Newsletter

Nome:
Email: