´╗┐

LDR984

Gestire le Risorse Umane: aree e strumenti di intervento

Certificazione
Avere la responsabilità di risorse umane implica la capacità di comunicare la direzione da seguire, di saper creare condivisione e impegno, di lavorare per valorizzare le abilità, le risorse e le motivazioni dei collaboratori, gestire e monitorare costantemente le prestazioni ed i risultati del team. Il corso mira a sviluppare tali capacità accompagnando i partecipanti in un percorso che fornisce strumenti e prassi concrete per l'esercizio di un ruolo più efficace di gestione, guida e sviluppo dei collaboratori. Gli stili di leadership sono analizzati quali strumenti concreti di gestione e orientamento dei comportamenti individuali. La metodologia adottata è di tipo partecipativo ed esperienziale e comprende lavori individuali e di gruppo, visione di video clip seguita da analisi e discussioni, analisi di casi ed autocasi con simulazioni e role-playing. L'utilizzo di strumenti di autoanalisi e di feedback ai partecipanti permette, inoltre, di acquisire una maggiore consapevolezza delle proprie aree di forza e di miglioramento in relazione alle competenze trattate.

Durata 2+2 giorni

Programma

I parte (2 giorni)
La responsabilità e le competenze di ruolo:
Le componenti del ruolo: gli obiettivi, le priorità, le competenze, i compiti
Analisi delle proprie responsabilità e degli obiettivi connessi alla propria posizione in azienda.
Il ruolo di capo tra management e leadership:
pianificazione, organizzazione e controllo delle attività
orientamento, allineamento e empowerment dei collaboratori.
Focus della gestione dei collaboratori.
Comunicare:
differenza tra comunicare e informare
alcune tecniche per essere efficaci e ben compresi: i messaggi completi, il feedback e la critica costruttiva
l'ascolto come strumento di comunicazione.
Motivare:
il concetto di motivazione: cosa motiva le persone al lavoro- bisogni individuali e bisogni organizzativi
come e quando utilizzare le diverse leve motivazionali.
Delegare:
gli interrogativi principali: cosa, come e quando delegare e i principi della delega efficace.
Trasferimento alla realtà operativa: piano di azione per lo sviluppo individuale.
II parte (2 giorni)
Focus della gestione dei collaboratori: gestire, valutare e migliorare le prestazioni e lo sviluppo:
caratteristiche di un obiettivo di prestazione e di sviluppo
come assegnare obiettivi di prestazione e sviluppo
monitoraggio, correzione degli errori ed esercizio della critica costruttiva.
Un modello operativo di riferimento: leadership situazionale:
autoanalisi del proprio stile di leadership
i quattro stili di leadership: comportamento di relazione e comportamento direttivo
il livello di sviluppo del collaboratore: competenze, disponibilità, autonomia.
Focus della gestione dei collaboratori: elaborare piani di sviluppo per il proprio team:
analizzare e diagnosticare la qualità del proprio team
individuare aree forti, aree da potenziare, aree da migliorare
individuare le azioni manageriali necessarie e stabilire un piano d'azione.
Trasferimento alla realtà operativa: piano di azione per lo sviluppo individuale.
Il tuo IPv4: 18.234.88.196

Newsletter

Nome:
Email: