NET060

Sistemi di alimentazione, di emergenza e fiscalità energetica

L'evoluzione della rete di telecomunicazioni e l'introduzione di nuovi servizi impongono che i sistemi di alimentazione siano caratterizzati da:
notevole flessibilità, per adattarsi al graduale incremento delle apparecchiature, correlato agli sviluppi di rete
consumi energetici contenuti, ridotte necessità di manutenzione e massimo sfruttamento delle condizioni ambientali
elevata affidabilità, per contribuire a incrementare la disponibilità della rete.
Per soddisfare al meglio tutti i requisiti citati, ci si orienta sempre più verso apparati modulari di media e piccola taglia e su architetture di impianto decentrate. Nel corso sono trattate anche gli aspetti legati alla fiscalità energetica.

Durata 3 giorni

Programma

Parte I Progettazione degli Impianti Elettrici
Introduzione alla progettazione elettrica.
Caratterizzazione elettrica delle utenze.
Sistemi di alimentazione e relativi componenti:
il sistema di alimentazione normale
il sistema di alimentazione privilegiata
vincoli edili ed impiantistici.
Sicurezza elettrica.
Impianto di terra.
Architettura distributiva e componenti.
Rifasamento.
Impianti elettrici di segnale.
Documentazione di progetto.
Normativa vigente.
Parte II - Sistemi di alimentazione di emergenza
Standard ETSI e normativa vigente.
Sistemi di alimentazione senza soluzione di continuità:
sistemi in C.A (UPS): (statici, rotanti)
sistemi in C.C. (Stazioni di Energia in cc: raddrizzatori e pannelli collettori)
accumulatori stazionari al Pb acido.
Sistemi di alimentazione di riserva:
gruppo elettrogeno
quadro di comando e controllo
quadro di scambio da rete a GE e viceversa
quadro di parallelo
dispositivi ausiliari.
Collegamenti in C.C.:
in corda
in barra
dimensionamento - cadute di tensione.
Criteri di dimensionamento e di progettazione:
impianti senza soluzione di continuità in C.C. (SE in cc)
impianti senza soluzione di continuità in C.A. (UPS)
impianti di riserva (GE).
Esercizio dei sistemi di alimentazione:
criteri di impostazione
problematiche.
Parte III - Gestione del Sistema Energia e Fiscalità Energetica
La norma ISO 50001.
Politiche di saving:
audit energetici
interventi di saving
il saving energetico in TI.
Autoproduzione (Sistemi alternativi di alimentazione):
impianti fotovoltaici
celle a combustibile
impianti eolici
cogenerazione Trigenerazione.
Vettori energetici gravati da fiscalità:
elettricità
gas
carburanti
altri combustibili.
Struttura oneri fiscali:
modalità di applicazione ed esenzioni
elettricità
gas
carburanti
altri combustibili.
Obblighi fiscali:
soggetti
tipologie (consumo, autoconsumo, etc).
Modalità operative di adempimento degli oneri fiscali:
oneri "parafiscali"
struttura oneri parafiscali
modalità di adempimento
esenzioni.
Il tuo IPv4: 34.229.151.87

Newsletter

Nome:
Email: